QUARTO D'ALTINO. Apindustria pronta ad investire a Quarto. Il recupero di aree dismesse, la riconversione di siti industriali e il potenziamento della logistica oltre a nuovi insediamenti dell'agroalimentare: è questo il progetto che da tempo il direttore di Apindustria Venezia Pier Orlando Roccato sta portando avanti assieme al neo presidente dell'Api mandamento di San Donà di Piave Roberto Dal Cin e al riconfermato consigliere comunale Cristina Baldoni, e che si sta finalmente concretizzando.

Roccato è intenzionato ad aprire anche un mandamento Api nel territorio altinate, per questo nei prossimi giorni è in programma un incontro a Quarto.

Non è stato un caso se il 24 maggio a Quarto, durante una tavola rotonda (alla quale hanno partecipato anche Alessia Rossi e Stefania Menegaldo della Maw Spa agenzia per il lavoro), sono arrivati più di 50 imprenditori dal Veneziano. "Noi crediamo in questo territorio che è stato toccato dalla crisi", spiega Roccato, «e siamo convinti che ci siano le possibilità per la ripresa. Chiaramente, si punta sulla forza della piccola impresa». Per Dal Cin: "il nuovo mandamento dell'Api a San Donà può essere il collegamento con quello altinate. E da queste basi vogliamo partire, perché in questo territorio tra chiusure e delocalizzazioni sono stati persi troppi posti di lavoro».

 

LEGGI L'ARTICOLO

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.