È stato sottoscritto, in attuazione del protocollo Quadro di legalità, siglato a livello centrale il 13 aprile 2017, tra il Ministero dell'Interno e Confapi, un accordo locale tra le prefetture del Veneto e Confapi Veneto, allo scopo di rafforzare e intensificare i controlli mirati a prevenire e contrastare le infiltrazioni della criminalità organizzata nell'economia legale. L'accordo è stato siglato da Confapi Veneto, la Federazione Regionale che raggruppa le organizzazioni territoriali Confapi presenti in Veneto - Confapi Padova, Confapi Industria e Impresa Verona, Apindustria Venezia - ed è stato sottoscritto dai due rappresentanti che ne hanno la reggenza congiunta: Carlo Valerio e Ivan Palasgo. Prevede che Confapi Veneto si impegni a promuovere, per il tramite delle organizzazioni territoriali associate, l'adozione di regole mirate a disciplinare la scelta responsabile dei propri partners, subappaltatori e fornitori, a promuovere specifici corsi di formazione per diffondere la cultura della legalità, a informare le proprie associate che l'adesione al presente protocollo comporta l'assunzione di specifici impegni e, in particolare, la sottoposizione all'accertamento antimafia volto ad escludere la sussistenza di motivi automaticamente ostativi e di tentativi di infiltrazione mafiosa. Le Prefetture venete effettueranno le verifiche antimafia, propedeutiche al rilascio della comunicazione o informazione antimafia, mediante consultazione della Banca dati nazionale unica della documentazione antimafia.

 

Fonte: Il Mattino di Padova

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.