Rilancio industriale, si parte ancora da via Kennedy e via Maestri del Lavoro. Il sindaco, Andrea Cereser, ha ridotto gli oneri per queste due aree strategiche che possono rappresentare il cuore dell’economia cittadina. Più che dimezzati i costi di costruzione per riconvertire un capannone nella zona di via Kennedy e via Maestri del Lavoro, con la possibilità di insediare anche attività non necessariamente industriali o artigianali. A queste potranno aggiungersi attività commerciali, start-up o aziende di servizi.
Il sindaco ha incontrato ieri il nuovo presidente mandamentale di Apindustria Venezia di San Donà, Adriano Peretti, insieme al presidente mandamentale uscente Roberto Dal Cin e al direttore di Api Venezia Pier Orlando Roccato. «Su alcune aree strategiche come la zona industriale di via Kennedy si attiva a riduzioni fino all’80%», spiega Cereser, «inoltre l’obiettivo è utilizzare gli oneri per la stessa riqualificazione dell’area, proseguendo nell’attuazione del programma di mandato».
Seguiranno vari incontri con le attività produttive esistenti, per ascoltare le loro problematiche, i loro suggerimenti e verificare le eventuali proposte ed interventi.
«È stato un incontro molto proficuo», ha sottolineato il direttore Roccato, «in cui sono stati toccati diversi punti, tutti decisivi per le attività locali e del territorio». Sono stati illustrati nuovi progetti per la zona nord della città, a partire dagli investimenti sulla futura stazione integrata ferro-gomma.
«Il nostro obiettivo è il rilancio delle attività sul territorio», ha spiegato Peretti, «l’amministrazione comunale in questo senso ha già fatto molto. Ma ci sono ancora tante opportunità da cogliere per incrementare i risultati dello sviluppo economico territoriale». Il presidente mandamentale uscente Roberto Dal Cin ha sottolineato che la strada per raggiungere gli obiettivi del comparto è ancora lunga e quindi sarà fondamentale proseguire con gli incontri e pianificare gli interventi.

 

Fonte: La Nuova Venezia

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.